Parma e Bujumbura rurale province gemelle


In una cerimonia ufficiale a Strasburgo il vicepresidente Pier Luigi Ferrari ha firmato il gemellaggio che dà più valore al progetto Maison Parma

FotoUn ulteriore atto a testimonianza dell’amicizia fra il nostro territorio e il Burundi. In data 17 novembre 2008 è stato infatti ufficialmente siglato a Strasburgo il gemellaggio fra le Province di Parma e di Bujumbura Rurale. A sottoscrivere questo impegno, frutto di un progetto presentato dall’Ufficio provinciale Relazioni Internazionali e Cooperazione Decentrata alla Ue, sono stati il vicepresidente della Provincia di Parma Pier Luigi Ferrari e Zenon Ndaruvukanye governatore della Provincia gemella di Bujumbura Rurale, alla presenza di Léopold Ndayisaba, ambasciatore del Burundi in Italia.
L’evento si è svolto nell’ambito della giornata “Cooperazione decentrata e gemellaggi per lo sviluppo”, all’interno della terza edizione delle Giornate Europee per lo Sviluppo, organizzata dalla Commissione Europea e dal Comitato delle Regioni.
Nel caso della Provincia di Parma il riconoscimento comunitario dà ancor più valore al progetto “Maison Parma” di parmaalimenta, per il quale la Provincia è fortemente impegnata.
La cerimonia ha visto la presenza di alte cariche della Ue, tra cui Louis Michel, Commissario Europeo per lo sviluppo e gli aiuti umanitari e Luc Van Den Brande, presidente del comitato delle Regioni dell’Unione Europea. Con loro anche Sabrina Sabatini dell'Ufficio Europa e Cooperazione decentrata della Provincia di Parma.